La Regione Emilia-Romagna incentiva la rottamazione di vecchi mezzi commerciali leggeri diesel e la sostituzione con nuovi veicoli a basso impatto ambientale.

L’iniziativa regionale, per un ammontare pari a 2 milioni di euro, è rivolta alle aziende artigiane e alle micro, piccole e medie imprese e si traduce concretamente in 2.500 euro a fondo perduto per ogni veicolo dismesso.

I termini per partecipare al bando eco-bonus sono stati prorogati al 30 maggio 2017.

Gli incentivi, con obbligo di rottamazione, riguardano la sostituzione di veicoli commerciali “di categoria N1” ad alimentazione diesel fino all’euro 3, con mezzi a minore impatto ambientale di categoria euro 6, ad alimentazione mista benzina-gpl, benzina-metano, benzina-elettrico ed elettrici, acquistati nel corso del 2017.

Si evidenzia che oltre all’eco-bonus regionale, i destinatari dell’incentivo potranno usufruire anche per il 2017 dell’agevolazione fiscale del “super ammortamento”, da affiancare alle promozioni dei concessionari di vendita.